25 maggio 2017

25.5.17

Le confessioni beauty di una mamma

Avevo voglia di un post chiacchiericcio ed eccomi qui a raccontarvi qualcosa in più di me. In questo post confesserò i miei peccati di bellezza ossia errori cosmetici e cattive abitudini beauty, ma soprattutto come ho riadattato la mia routine cosmetica da mamma.

beauty routine di una mamma
Un haul recente

Skin Care Viso

1. Rimozione del make up

Avete presente quelle che:
Struccante occhi: bifasico
Struccante viso: salviettine detergenti, latte detergente, sapone liquido
Accessori per rimuovere il make up: dischetti di cotone (piccoli, medi, grandi, lisci e trapuntati), spugnetta
Post strucco: tonico, crema idratante specifica per tipo di pelle

Ecco, questa ero più o meno io qualche anno fa, e succedeva ogni volta che mi truccavo, per rimuovere il make up avevo a disposizione un arsenale di prodotti che non sapevo neanche più dove metterli. Nel tempo però mi sono resa conto che tutti questi passaggi, tutte queste operazioni non facevano bene alla mia pelle che andava toccata il meno possibile, pena irritazioni e comparsa di foruncoli.
Sì, più toccavo e lavavo e pulivo il viso più spuntavano le imperfezioni e così, un giorno, ho deciso di ridurre il numero di operazioni. Ho scoperto l'acqua micellare e addio tutto il resto, una bella spruzzata sul dischetto e ciao make up.
Per il trucco più resistente, come matite occhi waterproof, rossetti long lasting e mascara, dopo il dischetto intriso di acqua micellare, ripasso sulla zona interessata una spugnetta umida su cui verso una goccia di sapone liquido, di quello neutro che non brucia, e via gli ultimi residui.

2. Maschere & Co.

Maschere peel-off, all'argilla, al nero di seppia, no scherzo... con cadenza bisettimanale alla mia pelle riservavo un trattamento da spa.
In genere i passaggi erano i seguenti:

  • Scrub viso
  • Sauna facciale
  • Maschera
  • Crema

Mio fratello sul suo telefono ha ancora una foto di me con la faccia ficcata in un cono facciale da sauna, il simpaticone la usa come sfondo quando lo chiamo, ditemi se anche voi avete familiari tanto simpatici. Dettagli inutili a parte (...ma vi avevo anticipato che volevo chiacchierare un po'), sempre dopo aver capito che la mia pelle non andava stressata, ho smesso di fare la pulizia del viso così frequentemente e soprattutto con tutte questi passaggi, mi riempivo solo più di brufoli.

Qualcuna potrebbe dire che probabilmente lo facevo nel modo sbagliato ma io avevo provato diversi metodi, avevo anche cambiato lo schema di cose da fare ma il risultato era più o meno sempre lo stesso, la pelle se subito dopo sembrava molto bella, a distanza di giorni saltavano fuori i problemi ossia tante nuove imperfezioni.
Ma poi il tempo per fare tutto questo, chi ce l'ha più?

Oggi mi riservo uno scrub a settimana e una maschera una volta al mese... se mi ricordo altrimenti passa anche più tempo. Un paio di volte all'anno uso i cerottini nasali per rimuovere i punti neri (ma da quand'è che non lo faccio? ehm...).

maschera-viso
Nelle ultime settimane ho intensificato la mia skin care routine per provare tanti prodotti che ho ricevuto grazie all'evento #botyitalia, questa ad esempio è una nuova maschera L'oreal, la recensirò presto qui sul blog.


3. Creme idratanti viso e occhi

Se da un lato ho ridotto i prodotti della mia beauty routine giornaliera e mensile, dall'altro ho introdotto nuovi cosmetici come ad esempio le creme anti rughe viso e contorno occhi, provando anche qualche filler.

Le mie preferite sono quelle con particelle soft focus che mimetizzano otticamente le rughe, ma hanno anche attivi che vanno a contrastare l'invecchiamento della pelle. Sotto gli occhi ahimè ho qualche segno di espressione, credo che il motivo sia dovuto al fatto che anche con gli occhiali non vedo bene e sforzo molto la vista, questo mi fa assumere espressioni che segnano il contorno occhi.

L'errore che faccio quando uso le creme è che dimentico di applicarle su collo e décolleté, sul collo di tanto in tanto le spalmo ma non vado mai oltre, poi mi dà anche un po' fastidio impiastricciarmi tutta, soprattutto se uso il profumo, non voglio che si mischi con la fragranza della crema.

Le creme anti-acne ho smesso di usarle, la gravidanza ha portato grandi benefici alla mia pelle e i brufoli sono spariti, di tanto in tanto spuntano fuori, succede in fase ovulatoria, le macchie invece si sono schiarite ma ci sono ancora.
(In questi giorni ho notato che ho il viso con più imperfezioni del solito e credo che la causa sia il nuovo fondotinta che sto usando, lo eviterò per qualche tempo sperando che la situazione torni alla normalità.)

Con che frequenza applico le creme? Di giorno la crema idratante solo se mi trucco, altrimenti passo, di sera il contorno occhi lo metto e cerco di non saltarlo, spesso metto anche la crema.


Skin Care Corpo

I prodotti che applico sul corpo dipende dalla stagione. D'inverno nonostante il clima tropicale del mio bagno, preferisco stare come mamma m'ha fatta il meno possibile e uso la crema solo dopo la depilazione, e confesso che durante la stagione fredda mi depilo poco frequentemente, divento donna-scimmia. Insomma la crema la metto davvero di rado, tipo una volta ogni 10 giorni. Preferisco le texture fluide, non mi piacciono le creme burrose, la cosa essenziale è che siano a rapido assorbimento proprio perchè voglio rivestirmi subito.
In inverno raramente faccio scrub sul corpo e non applico creme anticellulite, del resto vanno massaggiate a lungo e come vi ho detto con il freddo cerco prodotti ad uso rapido.

crema-corpo
Joyderm - La crema corpo del momento è fluida e profumata. 

In estate, complice il caldo, la mia bodycare routine cambia e si intensifica. Prima delle vacanze uso spesso lo scrub per preparare la pelle all'esposizione al sole e non disdegno l'uso di qualche anti cellulite che applico su cosce e fianchi. Evito quelli con molta caffeina perchè, strano ma vero (potrebbe essere semplice suggestione) mi fanno stare agitata e sveglia se li metto prima del riposo notturno.
La crema corpo, sempre fluida, la uso quasi tutti i giorni (perchè mi depilo un giorno sì e uno no), se vado al mare non mi faccio mai mancare un buon doposole.
Non faccio uso di oli, non li ho usati neanche in gravidanza per le smagliature, non mi piacciono da mettere dopo la doccia, mi fanno sentire sporca anche se ne metto poco.

Quando sono al mare uso creme con spf mai superiore al 20, già con un fattore di protezione del genere mi abbronzo poco, e più spesso preferisco una 15 o anche una 10, al mare gli oli non mi dispiacciono, in particolare ho provato negli anni passati qualche olio secco e mi ci son trovata bene. Come saranno le mie abitudini cosmetiche da mamma, in estate, non lo so, spero di riuscire a non dover rinunciare a nessuna di quelle che ho per misere questioni di tempo.

Tornando all'argomento depilazione, ora in molte rabbrividiranno, mi depilo le gambe con il rasoio. Ho capillari fragili e non posso permettermi la ceretta nè l'uso di epilatori (fatto in passato prima di scoprire la mia fragilità capillare e le conseguenze non sono state piacevoli).

Hand Care

Se c'è un prodotto che uso con molta costanza è la crema mani. Lavo spesso le mani, e questo è ancor più vero da quando sono mamma, e se per prevenire secchezza della pelle e proteggere le unghie per le faccende domestiche uso i guanti, ciò non è possibile quando si tratta di prendermi cura del bebè.
Ho sempre avuto unghie lunghe e forti, dall'arrivo di Leo però, con i lavaggi frequentissimi, si sono indebolite molto e tendono a sfaldarsi. Devo ammettere che non ho mai avuto unghie brutte come ora da quando, da bambina, ho smesso di mangiarle.
Nonostante me ne prenda cura con creme specifiche, la situazione non sembra migliorare, continuano a sfaldarsi e sono un vero disastro.

La pelle delle mani con le creme riesco a tenerla ben idratata, la applico tutte le sere, e nei giorni più freddi anche più volte durante la giornata. Mi piacciono quelle al burro di karitè e all'olio di mandorle, trovo che siano le più nutrienti, meglio ancora se presentano olio di argan. Requisito importante è che si assorbano velocemente perchè in genere la metto poco prima di andare a letto dopo una giornata molto intensa e non vedo l'ora di dormire.

Ho una brutta abitudine per quanto riguarda le mani, mangio le pellicine intorno alle unghie, a volte tolgo lembi di pelle e causo lesioni che sanguinano (sì, che schifo avete ragione!), di recente ho pensato che probabilmente faccio ciò, oltre che per nervosismo, anche perchè la pelle è particolarmente dura e secca in quella zona, così ho comprato un olio specifico ammorbidente per le cuticole che sembra funzionare, se lo applico frequentemente la pelle si ammorbidisce, non mi dà fastidio e resisto più facilmente all'impulso di strapparle via.

olio-cuticole-mani
L'olio per ammorbidire la pelle intorno alle unghie che sto usando ora, è di Essence e ha un delizioso profumo.


Per quanto riguarda le unghie non le taglio mai, le limo, uso una lima di cartone, non bado tanto alla grana ma mi piace che sia grossa, deve limare in un lampo.

Hair Care

Shampoo, balsamo, oli nutrienti, maschere... è ora di parlare di capelli.

Sono lisci di natura e molto voluminosi, ne ho tantissimi e anche se in determinati periodi la mia capigliatura è soggetta ad una perdita copiosa di capelli, resta sempre bella folta. Sono l'incubo del parrucchiere se decido di mettere su bigodini o fare acconciature varie perchè non finisce più!

Li porto rigorosamente lunghi, in un taglio scalato e li accorcio di rado, una o due volte all'anno. Mantengono la piega, ho un capello spesso e forte, soggetto però a formare facilmente doppie punte. Si sporcano anche lentamente, mi è sufficiente lavarli due volte a settimana per averli sempre perfettamente puliti come il primo giorno. Per lavarli uso uno shampoo anti crespo per capelli lisci, preferibilmente anche anti doppie punte, uso di tanto in tanto il balsamo anche se preferisco non metterlo per non appesantirli, in genere con il solo shampoo riesco a districarli bene.
Non uso la spazzola ma il pettine, preferibilmente a denti larghi e in legno naturale.

hair care routine
Il mio liscio naturale senza piastra - foto subito dopo lo shampoo


Dopo ogni lavaggio, prima di diventare mamma, li piastravo ma nel post parto per contrastare la caduta dei capelli ho bannato la piastra, i capelli ne hanno giovato tantissimo, sono più lucenti e le punte sono più sane, cadono anche meno.

Non uso maschere, d'estate li lascio però spesso in posa per mezz'ora con l'olio di mandorle dolci puro così da contrastare l'aridità dovuta al caldo e/o all'esposizione al sole.

Di tanto in tanto mi piace cambiare colore, ma non ricorro alla tinta per i capelli bianchi perchè non ne ho. Mi piace passare al rosso, non acceso ma un rosso mogano, ricorro sia ai prodotti fai da te per cambiare colore sia al parrucchiere. Preferisco gli shampoo colorati alle tinte, così vanno via senza dare problemi di ricrescita, anche perchè ho una crescita veloce.

Mi piace anche farli mossi, con i boccoli usando un ferro adatto. A 18 anni feci anche un trattamento permanente. Bellissimi i capelli ricci, ma che fatica prendersene cura!

capelli-mossi
Con i capelli mossi fatti con spazzola e phon (dal parrucchiere)


Grazie all'evento Boty2017 di AlFemminile.com sto scoprendo e provando tanti nuovi prodotti e nell'ultimo periodo ho ripreso qualche vecchia abitudine concedendomi più frequentemente una maschera o un trattamento corpo o capelli.

Segutemi sul mio profilo instagram dove ogni giorno mostro un cosmetico nuovo con i tag #botyitalia e #boty2017



Nel prossimo post vi racconterò delle mie abitudini make up.

E voi che abitudini beauty avete? Qual è la vostra routine cosmetica? Fatemi sapere nei commenti.

19 maggio 2017

19.5.17

Pupa Savanna - Collezione Estate 2017

pupa-savanna-estate-2017

Per l'estate 2017 arriva una nuova collezione make up Pupa Milano, è Savanna la nuova capsule collection dal tocco etnico.

Pochi prodotti studiati per far risaltare le pelli ambrate baciate dal sole, packaging geometrici e toni caldi per i cosmetici di questa collezione che punta sui colori della terra.

Pupa Savanna è un'interpretazione make up di un safari in terre calde e lontane, scopriamola in questo post.

Per gli occhi texture cremose arricchite di riflessi metallici, in questa collezione troviamo i Duo Eyes Twist-Up è un kajal-eyeliner e ombretto tutto in uno, disponibile in due varianti colore.

001 Dark Cocoa
002 Safari Khaki

pupa-savanna-duo-eyes-twist-up
L'ombretto mono è sui toni dell'oro, da usare come illuminante per l'angolo interno o su tutta la palpebra per un make up luminoso e ad effetto 3D.
pupa-savanna-3d-gold-eyeshadow

Per il viso troviamo il bronze & highlighter, uno scrigno dai motivi etnici racchiude due polveri dalla texture fondente, una terra dal finish satinato e un illuminante arricchito con polveri soft-focus che minimizzano le imperfezioni.

Disponibile nelle due varianti colore

001 Golden Sand
002 Copper Sand
pupa-savanna-bronze-highlighter
Il colore è concesso alle labbra, il Pupa Savanna Oil Stick è un olio in stick emolliente che si prende cura delle labbra donandole al contempo un colore leggero e luminoso.

Disponibile in due varianti

001 Savanna Sunset
002 Burgundy African Sun

pupa-savanna-oil-stick

Le unghie si vestono di oro e bronzo con gli smalti della collezione.
Il Lasting Color Gel è uno smalto ad effetto vetro super glossy, mentre il Glittery Sand calca i trend del momento, uno smalto arricchito con finissime perle e glitter per una manicure ultra glamour.

pupa-savanna-glittery-sand

Termina qui la nuova collezione Pupa estate 2017, già disponibile in profumeria e presto acquistabile online su Idea Bellezza e Douglas Profumerie

17 maggio 2017

17.5.17

Smalti Chanel Collection Cruise Estate 2017

Collection Cruise è la collezione make up Chanel estate 2017. Un'edizione limitata che punta ad una bellezza naturale, fatta di pelle radiosa e leggeri tocchi di colore, qui scopriremo le vernis della collezione, già disponibile in profumeria.

smalti-chanel-collection-cruise

Le quattro vernis Collection Cruise vestono le mani di colori intensi e luminosi, donando alla manicure un glamour naturale e dalla delicata raffinatezza. 
chanel-cruise-makeup
In questa collezione troviamo

560 - Coquillage
562 - Coralium
564 - Sea Whip
558 - Sargasso

Vediamoli tutti.

chanel-560-coquillage

La vernis 560 Coquillage richiama le aranciate sfumature naturali delle conchiglie, un albicocca intenso e luminoso tipicamente estivo.

Ancora gradazioni d'arancio per la vernis 562 Coralium, un corallo pastello che donerà alle pelli più scure e abbronzate.

chanel-562-coralium


chanel-564-sea-ship

Il 564 Sea Ship è una tinta rosata delicata, il colore più raffinato tra quelli proposti.

smalti-chanel-estate-2017


Se finora abbiamo visto colori soprattutto da giorno, il 558 Sargasso è la vernis d'eccellenza da sfoggiare nelle notti d'estate, un grigio con riflessi blu-verde. Eccolo in qualche scatto.

chanel-558-sargasso-swatch


chanel-558-sargasso

Per gli swatch credits foto ig @erasova1, @marytushik, @drose0103, @nofantazy_nails.

Per ottimizzare la resa degli smalti Chanel, si consiglia di applicare le vernis dopo una base e in due passate per un colore pieno ed omogeneo.

Gli smalti Chanel appena visti sono già in vendita, o in fase di distribuzione, presso le profumerie rivenditrici del marchio a 25 euro cadauno come prezzo suggerito.

12 maggio 2017

12.5.17

Kiko Active Fluo - Foto della nuova collezione by Arthur Arbesser

Active Fluo è la nuova collezione Kiko che celebra il ventesimo anniversario del brand, scelto da Vogue, l'artista di questa nuova capsule collection è il fashion designer Arthur Arbesser che ha realizzato un packaging dalle linee grafiche dai colori audaci che definiscono tuttavia un design pulito ed essenziale.

kiko-active-fluo-collezione

Pochi prodotti che rivelano la loro essenza sotto una luce speciale, i cosmetici della collezione infatti diventano fluorescenti alla luce violetta, scopriamoli in questa anteprima dove vi mostro anche alcune foto reali dei prodotti ora in vendita online su www.kikocosmetics.com e negli stores.

kiko-active-fluo

I prodotti

In questa collezione troviamo un primer mattificante la cui texture, rosa corallo, aiuta a nascondere imperfezioni e piccole rughe. Prezzo 10.95€

primer-active-fluo

Tre rossetti che cambiano colore alla luce violetta, due rosa molto simili tra loro e un blu, effetto opaco. Prezzo 6.95€
rossetti-kiko-active-fluo
Per gli occhi una matita che passa dal nero ad un intenso blu elettrico sotto la luce violetta. Prezzo 5.95€
matita-occhi-active-fluo

Una matita labbra e corpo, disponibile in tre referenze colore, anch'essa diventa fluorescente alla luce violetta. Prezzo 5.95€
matite-active-fluo-kiko

Mi ricorda i miei trucchi giocattolo d'infanzia questa palette rosa e coloratissima. Gli ombretti hanno texture setose e finish opaco. Prezzo 12.95€
kiko-palette-active-fluo
Anche le unghie possono godere dell'effetto cambio colore, lo smalto neon active fluo è trasparente e può essere usato da solo o come top coat, passa dal rosa al blu sotto le luci violette.
Prezzo 3.95 €

smalto-neon-kiko

Della collezione fanno parte anche una pochette porta trucco e una smartphone holder che portano la firma del designer Arthur Arbesser. Prezzi, rispettivamente 14.95€ e 7.95€

Foto Kiko Active Fluo

Da instagram ecco alcuni scatti della nuova collezione Celebrating 20 years of Kiko.

arthur-arbesser-active-fluo-kiko

collezione-kiko-active-fluo-arbesser

collezione-kiko-active-fluo

foto-collezione-kiko-active-flu

active-fluo-rossetto

Credits: @jeni_lc, @kikolezagare, @kikoportadiroma, @kikoguildford

Per il lancio di questa capsule collection Kiko offre uno sconto del 10% all'acquisto di due prodotti della collezione, offerta valida online e nei negozi.

sconto-kiko-maggio-2017

Credo che questa collezione sia particolarmente adatta a ragazze giovanissime che in particolare amano frequentare discoteche e locali simili, questo perchè per vedere la variazione del colore dei cosmetici servono appunto luci adatte che si trovano solo in certi posti.

Che ne pensate della Active Fluo Collection? Fatemi sapere la vostra nei commenti.

9 maggio 2017

9.5.17

Cien Sun - Linea Solari 2017 Lidl

cien sun solari lidl 2017

Cien Sun è la linea solari Lidl pensata per tutta la famiglia, la nuova edizione 2017 ha un packaging tutto nuovo e formulazioni innovative ed efficaci, ve la mostro in questa anteprima, scopriamola insieme.

5 prodotti, diverse texture e fattori protettivi per ogni tipo di pelle, i solari Lidl si sono rinnovati ma hanno l'elevato rapporto qualità/prezzo di sempre.

In questa edizione troviamo:

  • Spray Solare FP 50+ Per Bambini
  • Spray Solare Sport FP 30
  • Olio Solare Spray al Cocco FP 6
  • Lozione Doposole all'Aloe Vera
  • Lozione Doposole allo Yogurt
Vediamoli uno ad uno.

Cien Sun Spray Solare per Bambini


Questa estate per me sarà molto speciale, porterò il mio bimbo per la prima volta al mare e non faccio altro che chiedermi che reazione avrà nel mettere per la prima volta i piedini in acqua, io di certo sarò emozionatissima! Tralasciando le emozioni, penso a quanto sarà importante proteggere la sua pelle delicata dai raggi solari, e che oltre alle necessarie attenzioni per ridurre al minimo l'esposizione al sole, servirà una protezione altissima che lo protegga quando sarà in acqua a giocare.

La linea di solari lidl ha pensato anche ai bimbi e propone lo Spray Solare FP 50+ per bambini Cien Sun, uno spray incolore e senza profumazione che agisce fin da subito e resistente all'acqua, pratico da usare grazie all'erogatore ad aerosol.

cien-sun-protezione-50

solari-cien-bambini

cien-sun-bambini

Leo ci ha già preso confidenza, è attratto dal pack giallo con le scritte colorate.

Formato da 150 ml
Prezzo: 4.99€

Spray Solare Sport FP 30 Cien Sun

Texture trasparente e ad effetto rinfrescante, lo Spray Cien Sun Sport è pensato per chi anche sotto al sole non si ferma mai. Che sia al mare o in piscina, io e mio marito non siamo degli sportivi, ci piace stare sdraiati (io al sole, lui all'ombra) per ore ad ascoltare i suoni in sottofondo, questa estate però prevedo che le cose non andranno proprio così... già immagino tante corse dietro al nostro mininoi, che già ora non sta fermo un attimo e ancora non cammina, chissà fra qualche mese...

La protezione è alta, spf 30, ideale per i primi giorni o per le pelli chiarissime. Come per lo spray bimbi, anche qui ritroviamo l'erogatore ad aerosol.

cien-sun-spray-solare

solari-lidl

Formato da 200 ml
Prezzo: 4.79€

Olio Solare Spray Cien Sun

Ha un fattore di protezione basso adatto quindi a pelli scure o già abbronzate l'Olio solare spray al profumo di cocco Cien Sun. Texture trasparente e una formula ricca e idratante adatta per chi ama fare lunghe sessioni di spaparanzamento al sole come la sottoscritta, così da avere una pelle abbronzata ma anche setosa e vellutata.

cien-olio-solare-spray

inci-cien-olio-solare-spray

Ne farò largo uso di questo olio, sì sì.

Formato da 250 ml
Prezzo: 3.99€

Lozione Doposole Cien Sun

Dopo l'esposizione al sole sappiamo benissimo che la pelle va coccolata e soprattutto reidratata, l'uso del doposole è quindi d'obbligo! Lidl in questa linea propone due doposole con texture e formulazioni diverse ma entrambi idratanti.

cien-sun-doposole-lozione-gel

cien-doposole

La Lozione Doposole allo Yogurt presenta lo speciale complesso brevettato Celligent anti stress e anti ossidante, la formulazione è arricchita da bisabololo, allantoina e pantenolo che riducono i rossori e leniscono la pelle. Texture fluida e a rapido assorbimento.

inci-cien-sun-doposole-lozione
Inci doposole cien allo yogurt


La Lozione Doposole all'Aloe Vera ha una texture leggera in gel, l'aloe idrata rapidamente la pelle mentre la formulazione gel garantisce un assorbimento molto rapido.

inci-cien-sun-doposole-gel
Inci doposole Cien aloe vera
Entrambi i doposole sono venduti in formato da 250 ml al prezzo 2.99€

Ringrazio Lidl per questo graditissimo Cien Box che non vedo l'ora di provare, testerò questi prodotti tra alcune settimane e tornerò qui ad aggiornare il post con le opinioni su tutti i cosmetici citati, magari non attenderò di andare in vacanza ma li metterò all'opera durante le esposizioni solari pomeridiane fuori al balcone di casa... se il tempo si decide!

I prodotti qui mostrati sono già in vendita o in fase di distribuzione nei supermercati Lidl, vi invito a scoprirne di più sul sito www.cien.it

7 maggio 2017

7.5.17

Salviettine Detergenti Chicco Baby Moments Recensione

Indispensabili nel beauty del bebè, soprattutto per il cambio fuori casa, le salviettine detergenti sono il prodotto che uso più spesso per l'igiene del mio bimbo.
Di salviette ne ho provate di diversi brand e formati, in questa recensione vi parlerò di quelle che compro più spesso, le Salviettine Detergenti Chicco Baby Moments.

salviettine-detergenti-chicco

Le salviettine Chicco Baby Moments sono in tessuto non tessuto, la formula è senza sapone, senza alcol e senza parabeni, arricchita con aloe vera camomilla. Queste salviette sono utilizzabili per il cambio, le manine e il viso e adatte per l'età 0m+ quindi utilizzabili dalla nascita.

La Prova

Utilizzo le salviettine detergenti Chicco da ormai nove mesi, cioè dalla nascita del mio bebè.

Prima di raccontarvi la mia esperienza con questo prodotto vorrei esporre qualche considerazione sull'uso delle salviettine.

Considero le salviettine detergenti un prodotto di emergenza da usare quando proprio ce n'è bisogno poichè preferisco pulire il sederino del mio bimbo direttamente con l'acqua senza far uso neanche di saponi specifici così da ridurre al minimo il rischio di irritazioni.
Quando si tratta di bimbi però certe cose sono più facili a dirsi che a farsi, le prime volte che mettevo il bimbo sul fasciatoio e gli toglievo il pannolino sporco di soloiddiosacosa, togliendo i residui al meglio con dei semplici dischetti di cotone, quando lo prendevo in braccio per lavarlo i vestiti di mamma facevano una brutta fine... non vorrei entrare nel dettaglio nel descrivervi la scena, ma in breve tempo ho capito che quel sistema andava necessariamente cambiato, così ho introdotto un passaggio in più nel cambio... l'uso delle salviettine.
Quando cambio il mio bebè, prima di lavarlo, lo pulisco con un paio di salviette così da non combinare un macello sui miei vestiti, che siano benedette!

salviettine-detergenti-chicco-babymoments


Tornando al prodotto, le salviettine chicco baby moments si distinguono dalla maggior parte di quelle in commercio per lo spessore e per la resistenza delle salviette. Purtroppo alcune salviettine sono troppo sottili e poco resistenti perciò si bucano durante l'utilizzo oppure tendono a formare pelucchi ma con queste non succede.

Le salviette chicco sono delicate sulla cute del bimbo ma risultano per la mamma abbastanza rigide da poterle usare con facilità, insomma non si stropicciano ripegandosi su se stesse diventando inutilizzabili come succede con alcune ma restano tese quanto basta per pulire agevolmente restando comunque morbide sulla pelle del bebè.

recensione-chicco-babymoments-salviettine
La trama

salviettine-chicco-babymoments
La dimensione (circa 15 cm il lato lungo)


Hanno un delicato profumo un po' talcato, un po' agrumato, che risulta dolce e fresco e sono ben umidificate. Ne servono un paio per pulire con cura anche l'innominabile.

Se a casa dopo le salviette lavo il bimbo, ciò non è sempre possibile quando siamo in giro, il risultato però è comunque un sederino pulito, fresco e profumato e soprattutto non appiccicoso.

Uso le salviette anche per pulire il viso al bimbo dopo la pappa e per detergere le manine quando siamo fuori casa, puliscono bene senza lasciare tracce.

L'opinione

Queste salviettine le trovo molto pratiche per me mamma e delicate per il mio bimbo, detergono bene senza irritare e senza lasciare la pelle unta o appiccicosa.
Il grande neo di questo prodotto è che risulta difficile tirar fuori le salviette dalla confezione, dall'apertura a strappo non vengono via con facilità ma bisogna tirarle pizzicandole con le unghie e vengono via due per volta, per questo motivo preparo le salviette prima del cambio così da averle già pronte senza dover rovistare nella confezione per tirarle via.

inci-salviettine-chicco
Uno sguardo all'inci


Le ho comprate anche con il pack con l'apertura in plastica clic-clac sperando che fossero più facili da estrarre ma ahimè non è così.
A parte il packaging da migliarare (Chicco per favore rimedia!) ritengo che le salviettine Baby Moments siano molto valide e per questo continuo a comprarle a pacchi multipli. Hanno inoltre un buon rapporto qualità prezzo, sono abbastanza economiche e ce ne sono ben 72 per confezione.

Voi mamme fate uso delle salviettine? Con quali vi trovate meglio? Fatemi sapere la vostra nei commenti, magari scopro qualche prodotto valido!

Si parla di...

Instagram Photos

Chi sono

Sabrina La Targia

Sabrina, blogger dal 2005. Laureata in chimica ma beauty advisor nella vita, creo contenuti sul web per passione.

Contatti

Sei un'azienda o un sito web e vuoi farmi provare i tuoi prodotti? Scrivimi a: memoliy84@gmail.com _______________________________
If you are a company or website that would like me to test/review some of your product, feel free to contact me at: memoliy84@gmail.com
follow me
pulsante facebook google plus twitter bloglovin instagram

Visualizzazioni

Lettori fissi

Newsletter