3 luglio 2015

L'importanza dei commenti per un blog

Da qualche giorno gira su facebook, e anche su google plus, un articolo* che parla di quanto sia importante per un blogger ricevere commenti ai propri post. In sintesi, l'articolo tanto condiviso, parla dell'appagamento che si ha quando un post riceve un like, un commento, un pollice in su... insomma un segno di vita da parte del lettore e di come la mancanza di tutto questo possa indurre un neo blogger ad abbandonare la sua passione.

i commenti sono importanti per il blog


Con Silvia di Cosmetics And Makeup Review, ho voluto commentare l'argomento esponendo il mio punto di vista che ho deciso di riportare anche qui.

Commenti e like sono davvero fondamentali per motivare un blogger a scrivere? Sulla base della mia ormai decennale esperienza di blogger, non professionista ma per passione, riporterò la mia opinione sull'argomento, mettendo in evidenza alcuni aspetti che considero rilevanti per la discussione.

Tutti i dati riportati di seguito fanno riferimento al periodo gennaio - giugno 2015, registrati con Google Analytics per questo blog.

Perchè non commentano il mio blog?

La discussione sul visitatore che non lascia commenti, ha messo in luce una tipologia di utente che viene visto come uno sfrutta risorse, incapace di valorizzare il lavoro altrui, che fa uso di informazioni date in modo gratuito senza un accenno di ringraziamento. Questa visione, un po' estremizzata, dei lettori di un blog, andrebbe rivista, prima di tutto chiedendosi del perchè chi ci legge non ci commenta.



Per capire i motivi che spingono un lettore a non manifestare la sua presenza con like o commenti, andrebbero analizzati alcuni elementi, ad esempio bisogna vedere:

  • il valore del post creato
  • la struttura dei widget per i commenti
  • con che dispositivo ci legge l'utente

Innanzitutto se nessuno lascia commenti ad un articolo il motivo potrebbe essere che il post in questione non suscita interesse nel lettore. Spesso i blogger, soprattutto i più smaliziati, scrivono post con titoli acchiappa click che però non riflettono l'argomento trattato, talvolta invece il post non è ben articolato o risulta incompleto e ciò induce il visitatore ad abbandonare quanto prima un blog dove probabilmente non farà ritorno neanche per post futuri.

perchè non commentano il mio blog


Tolta la responsabilità del blogger, se l'articolo è interessante e in linea con le aspettative del lettore, un altro motivo dell'assenza dei commenti potrebbe essere la difficoltà che si incontra nel lasciarne.
Captcha improponibili, sistemi di autenticazione complicati, widget mal funzionanti... sono solo alcune delle cause che spingono il lettore a rinunciare a lasciare un commento. Il più fastidioso secondo me è il captcha, blogspot ultimamente ha reso ancora più difficile l'autenticazione del lettore per evitare spam e spesso mi è capitato di rinunciare a commentare perchè la procedura di riconoscimento era davvero troppo lunga. Il consiglio? Togliete questo sistema di controllo dei commenti. Personalmente anche disqus mi sta un pochettino antipatico e se lo trovo su un blog commento solo se ho apprezzato davvero tanto l'articolo.

Il modo più semplice per avere più commenti, almeno su blogspot, è quello di dare la possibilità dei commenti anonimi o con nome/url. Attualmente ho tolto la possibilità ad utenti anonimi di commentare poichè ricevevo spam e commenti poco educati da parte loro, da quando ho limitato i commenti ai soli profili registrati, ne ricevo molti meno ma pazienza, mi va bene così.

Se da desktop (computer fisso/laptop) risulta facile commentare, ciò potrebbe essere completamente l'opposto per chi ci visita da dispositivi mobili. Come già saprete, negli ultimi anni l'accesso ad internet da mobile ha avuto un'impennata pazzesca e continua ad aumentare, su questo blog oltre il 67% di traffico proviene da smartphone e tablet, una cirfra davvero significativa.
Il visitatore mobile è diverso da quello desktop, legge più in fretta i contenuti e abbandona più velocemente un sito, in più lasciare un commento spesso gli porta via troppo tempo che magari non ha, quindi rinuncia. E' davvero difficile che un utente da smartphone commenti un post, sinceramente quando sono da mobile anche io non lascio commenti agli altri sennò finisco per litigare con lo smartphone, che tra correttore automatico che scrive ciò che vuole facendomi passare per analfabeta, wifi o rete mobile non sempre veloci, mi spazientisco in fretta.

Va da se che chi riceve gran parte delle visite da mobile, deve preoccuparsi meno della poca presenza di commenti ai propri post.
Se invece non è così allora bisogna capire dov'è il problema: contenuti poco rilevanti e/o procedura di inserimento dei commenti troppo complicata? Sta a voi, analizzando i dati sul traffico, trovare una risposta.

I like ai post sono importanti?

Un like a un articolo, anche se non utile quanto un commento, è comunque un segno del passaggio di un utente che indica che ha apprezzato ciò che gli proponiamo. E' chiaro che commenti e like fanno sempre piacere, ma un mi piace mancato deve preoccupare?

Con la cookie law, per semplificare le norme sulla privacy, molti blog hanno preferito eliminare i pulsanti social togliendo tutti i widget e lasciando semplicemente un banner con collegamento diretto a fb, g+  ecc.. questo blog ne è un esempio, quindi ora è diventato più difficile non solo lasciare il proprio apprezzamento ma anche tenerne traccia. Anche prima di questa legge però, sempre considerando blogspot, i widget social sulla versione mobile risultavano poco accessibili ai pulsanti Like e simili, quindi come per i commenti, il visitatore difficilmente lasciava il suo pollice in su ad un post.

Francamante non ho mai tenuto conto dei Mi Piace o dei +1 ai miei articoli, non sul blog almeno, infatti, salvo il caso in cui il numero dei Like è così alto da far diventare un articolo virale, difficilmente aiutano a registrare un elevato traffico sul blog.

Da un'analisi delle statistiche di questo blog, risulta infatti che solo il 3.30% delle visite totali deriva dai social, ed è così suddiviso:

  • 74% da facebook
  • 19% da google plus
  • 2% da twitter
  • 5% altri social (blogspot, pinterest...)

La più grande fonte di traffico resta per me il motore di ricerca Google da cui provengono oltre l'80% degli accessi totali, nonostante quindi faccia un largo uso dei social per condividere i miei post, servendomi tra l'altro di  pagine con migliaia di follower o sfruttando gruppi con molti iscritti, il numero di visite che ne ricavo è davvero di poco conto ed è per questo che ritengo che i Like non siano importanti per un blog.

Considerazioni finali.

Viste le motivazioni che possono spingere un lettore ad abbandonare un blog prima di lasciare un commento, o le difficoltà che incontra per mettere un Mi piace, ritengo che non siano la quantità dei commenti o dei Like a rappresentare la bontà del mio impegno di blogger. L'appagamento dall'esperienza di blogging personalmente la traggo da altro e non è legata a questi due fattori.

Alcuni esempi:

Il mio post più commentato è anche uno dei meno visitati

perchè il mio blog non ha commenti

Mentre l'articolo più visitato da gennaio a fine giugno, è uno di quelli con meno commenti.

pochi commenti sul blog

La soddisfazione che traggo dalla mia passione di scrivere su un blog, per me è rappresentato dal numero di visitatori, dal loro tempo di permanenza sul sito, dal numero di pagine viste da ciascuno di essi e dalla percentuale con cui ritornano, tutti dati che posso tenere sotto controllo con Google Analytics e che considero per valutare la bontà del mio operato. Non sono quindi per me il numero di commenti o di interazioni social che mi fanno capire quanto sia stato efficace un dato post del blog.

Altra cosa per me molto gratificante, è vedere come miglioro il posizionamento del mio blog per chiavi di ricerca che identificano il settore del mio sito. Essere, ad esempio, tra i primi 10 per la chiave di ricerca blog make up su oltre un miliardo e mezzo di risultati (in google.it), per me è motivo di grande soddisfazione.

E' ovvio che i commenti sono utilissimi per capire meglio il lettore, per interagire con lui, per trarre spunto per nuove discussioni ed è per tutti questi motivi che vi invito sempre a lasciarne, sapendo però che non sempre vi è possibile, per mancanza di tempo o per difficoltà nel pubblicarne, non mi demoralizzo quando non ne vedo e così esamino altri fattori come quelli appena elencati.

In definitiva quindi, invito tutte le neo blogger a non abbattersi se i loro articoli ricevono pochi commenti o like, non è da questi che si evince la popolarità di un blog, per comprendere meglio ciò, pensate ad esempio a Clio, ha oltre un milione di fan su facebook, registra un numero di accessi da capogiro sul blog eppure i suoi post ricevono poche centinaia di commenti, un numero davvero irrisorio rispetto alle decine di migliaia di visite che riceve ogni giorno. Quindi se è tanto difficile per lei avere delle interazioni, figuriamoci quanto può esserlo per noi comune mortali!

E voi che ne pensate dei commenti e dei like al blog? Quanto sono importanti per voi? Quanto vi gratificano? Fatemi sapere la vostra opinione, potrebbe servirmi per un articolo futuro!

*Articolo di riferimento qui.

Leggi anche: L'importanza del numero di follower per un blog.


follow me

pulsante facebook  google plus  twitter  pinterest  bloglovin  instagram

16 commenti:

  1. Davvero un post in "controtendenza" Sabrina, ed è per questo che mi piaci come blogger, perché non ti fai problemi a scrivere in contro-tendenza.
    Che è quasi un controsenso se si pensa alla bellezza, alla moda che spesso sono tendenza pura. Ma il fare blog è altro, anche io che ho davvero pochissima esperienza in questo campo, sopratutto confrontata a te, me ne sono resa conto.
    Personalmente ritengo che i commenti siano molto importanti per un blog, ma bisogna fare delle precisazioni.
    Ho notato che spesso chi commenta è una "collega" Beauty Blogger che riporta la sua esperienza in merito magari ad un prodotto recensito, oppure dice la sua opinione al riguardo o magari passa anche solo per farti un saluto.
    Difficilmente chi commenta è semplicemente un lettore. Trovo che i commenti siano utili per fare Community sia sul blog che sui socials, non li trovo invece importanti per trarne giovamento o gratificazione.
    O meglio, è chiaro che ricevere commenti e apprezzamenti fa piacere, farebbe piacere a chiunque credo, ma non è appunto il metro di giudizio per misurare la riuscita di un post, tanto meno di un blog. Come dici anche tu saggiamente, sono altre (statistiche Analytics ecc...) a farci capire su cosa dobbiamo lavorare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Francesca per il tuo contributo, come sempre prezioso. Hai posto l'accento su una questione importante, la maggior parte dei commenti che si ricevono sono proprio di colleghe blogger, ne ho anche parlato in un post apposito dove metto in evidenza che spesso, purtroppo, sono fatti solo per scambio (ne ho parlato qui: http://www.follettarosamakeup.com/2014/10/i-commenti-di-qualita-per-un-blog.html).
      Quanto ai social, per me vale un discorso completamente opposto... se sul blog mi servo di analytics per confortarmi sulla mia opera di blogger, sui social invece misuro tutto con commenti e like anche perchè lì non ricevi visite se non ricevi interazioni e avere la sensazione di parlare al nulla è davvero brutta.

      Elimina
  2. Molto interessante questo articolo! Da semplice utente non blogger, condivido appieno! :)

    RispondiElimina
  3. Condivido la tua visione. Molte volte se non ci sono commenti non è perché non è stato gradito il post, ma perché magari chi legge, da semplice navigatore della rete, non ha nemmeno ben chiaro come fare a lasciarlo e/o non ha tempo. Molti sono "timidi" nel senso che gli sembra di dire una sciocchezza quando il post è esaustivo e non si ha nulla da aggiungere. Per questo è più facile che sia un altro blogger a lasciare un messaggio: perché sappiamo le dinamiche e siamo meno timidi.
    Devo però ammettere che creare uno scambio fra i commenti è comunque bello ed edificante, ma non sempre scatta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con quello che dici.

      Elimina
  4. Complimenti, hai davvero fatto 1 analisi perfetta

    RispondiElimina
  5. io nel mio piccolo ho notato che spesso è una questione di contenuto, se scrivo un post su neve cosmetics ad esempio ricevo molti commenti e molte visite, cosa che magari per una recensione di un libro non avviene. Poi c'è da dire che secondo me chi scrive di beauty commenta anche molto i blog degli altri, almeno io ho riscontrato questo, e spesso i commenti sono sempre tra blogger

    RispondiElimina
  6. Come sai sono blogger da poco però ti seguo dai tempi del forum di Essence ed ho sempre ammirato il tuo operato e la tua determinazione. Forse è proprio questa la cosa che mi ha spinta a creare un blog, perchè mi sono detta: "ho una passione e la voglio condividere come tutte le altre ragazze", so che sì va facilmente incontro all'abbattimento, specialmente all'inizio, ma quando vedo già che qualcuna lascia un commento mi si riempe il cuore di gioia. Una cosa che ho osservato da quando ho aperto il mio blog è che non mi importa scrivere per catturare fama o quant'altro, semplicemente per dare un motivo al mio sfogo di idee e per distrarmi dalla vita ordinaria!
    Buona giornata Sabrina, post utilissimo :D

    RispondiElimina
  7. Sono d'accordo con quello che dici e per me che sono da pochissimo nel mondo dei blog questo tuo parere e anche consiglio mi è utilissimo. Grazie e in bocca al lupo per tutto :)

    RispondiElimina
  8. hai ragione nel dire che i commenti gratificano l'operato del blogger, sono come un segno indelebile che qualcuno ha apprezzato.
    Tuttavia, se giornalmente hai un buon afflusso di persone che legge ciò che scrivi è comunque sinonimo del buon lavoro che stai svolgendo.
    Brava come sempre!
    :-)

    RispondiElimina
  9. Interessante la tua riflessione, direi che altra cosa che ho notato è che con tutti i social legati al blog (facebook google plus, le community, i gruppi, twitter instagram eccc) spesso vengono preferiti per postare i commenti rispetto al blog stesso, questo sia perché come hai detto tu spesso ci sono widget scomodi, che funzionano male ecc (purtroppo da ipad per dire anche il sistema di commenti offerto da google plus è noioso) sia perché ovviamente si ha una maggiore visibilità tramite esso..... cosa ne pensi di disqus?

    RispondiElimina
  10. Blogger da poco più di un anno nemmeno io sento troppo il peso dei commenti certo mi fa molto piacere riceverli ma anche li sto molto attenta a valutarli si capisce subito se il lettore è stato davvero interessato al post ed è quello che più mi gratifica e certamente mi fà molto piacere vedere che un post sia stato visualizzato da molte persone ma se non succede non ne faccio un dramma ;-)

    RispondiElimina
  11. Io sono una neo blogger e devo dire che da quando ho aperto non mi sono mai interessati né i like né i commenti. Scrivo praticamente da sola, solo ultimamente ho iniziato a farmi un po' di pubblicità e devo dire che mi stufa anche parecchio mettermi a spammare ovunque, difatti l'ho fatto giusto in qualche community dove anche altri blogger lo fanno. Quindi no, per me è indifferente, ovviamente mi farebbe piacere se il blog avesse più lettori ma penso arriveranno jn futuro altrimenti continuerò comunque a fare quello che faccio. :D

    RispondiElimina
  12. Ciao! molto interessante il tuo articolo, non sono sicura di riuscire a condividere però. Mi spiego, ho aperto il mio blog un paio di mesi fa ( http://liesbehindgreeneyes.blogspot.it/ ) e sinceramente speravo andasse molto meglio di come sta andando ora e spesso ho pensato di mollare a causa delle poche visualizzazioni, dei pochi like e dei quasi inesistenti commenti. Non è sempre facile per i nuovi blogger, soprattutto per chi - come me - sta cercando nel blog una fonte di realizzazione personale, perché nella vita " vera " purtroppo non è sempre facile ottenerla. Quando vedi che non si ottiene neanche con la tua più grande passione - la scrittura - diventa davvero opprimente..! Passa a trovarmi se vuoi :)

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia un commento, i commenti mi aiutano a migliorare il blog e ad arricchirlo. Generalmente ricambio i commenti, soprattutto se li reputo interessanti.

Si parla di...

Instagram Photos

Chi sono

Sabrina La Targia

Sabrina, blogger dal 2005. Laureata in chimica ma beauty advisor nella vita, creo contenuti sul web per passione.

Contatti

Sei un'azienda o un sito web e vuoi farmi provare i tuoi prodotti? Scrivimi a: memoliy84@gmail.com _______________________________
If you are a company or website that would like me to test/review some of your product, feel free to contact me at: memoliy84@gmail.com
follow me
pulsante facebook google plus twitter bloglovin instagram

Visualizzazioni

Newsletter