8 giugno 2015

Prova costume ti odio

Le più fortunate lo hanno già fatto, complice anche la vicinanza al mare, c'è chi invece dovrà aspettare ancora un po' e io sono fra queste, parlo di indossare per la prima volta il costume da bagno in questa estate 2015.

Il semplice atto di mettere un bikini, capo non così diverso da mutanda e reggiseno, la chiamano prova

prova costume opinione


Più chiacchierata dell'esame di maturità, più temuta di una sessione estiva di esami universitari, la dannatissima prova costume, diventa un test.
Un test che non puoi permetterti di non superare, un test dove devi arrivare preparatissima, magari iniziando mesi prima a sudare e studiare cosa fare e cosa mangiare, o non mangiare, per presentarti al meglio in spiaggia. In tutto questo io una cosa da dire, ma anche più di una, ce l'ho: Prova costume io ti odio!


Perchè odio la prova costume?

Mettere il costume e andare al mare è una delle cose più piacevoli che ci sia.

Svegliati, preparati velocemente, tanto hai poco da mettere, indossa un paio di shorts e una canotta, i tuoi sandali preferiti, prepara la borsa da spiaggia e vai.

Percorri strade bollenti dove ti accompagnano pochi suoni... lo scricchiolio dell'asfalto rovente ad ogni passo, la musica in lontananza di un lido o di un'auto che passa velocemente con i finestrini abbassati, e man mano che ti avvicini al mare senti una brezza leggera, fresca e ancora il suono delle onde accompagnato alle voci di chi in spiaggia c'è già. 

Ora io mi chiedo, perchè tutta questa bellezza deve diventare motivo di ansia?

A me mettere il costume e andare al mare piace, è il termine prova che detesto fortemente.

Perchè prova? Perchè indossare qualcosa deve essere un test? Ma soprattutto per quale motivo e poi per chi dovremmo superarlo? E secondo quali criteri?

La prova costume, è una delle espressioni più maschiliste che si possano sentire o peggio pronunciare. La prova costume è sessista perchè viene imposta alle donne. In tv, sulle riviste, in palestra, si sente dire sei prontA per la prova costume?, quante volte avete sentito porre questa domanda a un uomo? Io personalmente mai.

prova costume uomo

Ma poi, vogliamo parlare degli uomini e di come si presentano in spiaggia? Non so voi ma se di donne alla Belen ce ne sono poche, non si può dire invece che di tipi alla David Gandy ce ne siano molti, piuttosto io vedo tanti Maurizio Costanzo!

A me non piace la prova costume perchè pare sia qualcosa da dover fare per piacere agli uomini, o comunque a persone che non conosciamo.

Perchè dovremmo sforzarci, e anche duramente per alcune, di apparire belle agli occhi di perfetti sconosciuti? Perchè dovrebbe importarci il giudizio altrui?

Io vorrei che questa espressione fosse abolita, che alle donne venga chiesto di volersi bene e di prendersi cura della propria persona tutto l'anno perchè è questo ciò che conta, o meglio quello che dovrebbe contare, stare bene e non essere solo magre/curvy/pin up o quant'altro.

Ignorare il giudizio degli altri non è semplice, a tutti piace essere accettati, risultare gradevoli e attraenti ma bisognerebbe evidenziare che questa continua ricerca dell'approvazione altrui è inutile e sbagliata in quanto dovremmo interessarci solo all'opinione che abbiamo di noi stesse. I media dovrebbero dirci più spesso che dobbiamo piacere ai nostri occhi e non a quelli degli altri, non tralasciando come parametro di riferimento la buona salute, invece fanno da sempre l'esatto contrario alimentando così ansie, frustrazioni e tutto il malessere che comporta il continuo paragone con determinati modelli estetici spesso innaturali, malsani o comunque irraggiungibili.

Care amiche spero che vivrete il momento dell'acquisto del costume e quello di spogliarvi in spiaggia, senza stress... io proverò a fare lo stesso, pensando che mal che vada guardandomi in torno, fisici statuari non ce ne sono così tanti perchè siamo persone normali, tutti abbiamo difetti ma non per questo dobbiamo rovinarci i momenti belli della vita.

Buon mare a tutte, resto in attesa dei vostri commenti, delle vostre esperienze e dei vostri racconti. Un abbraccio, Adam, ops, Sabrina.

Leggi anche: Primi risultati con step


follow me

pulsante facebook  google plus  twitter  pinterest  bloglovin  instagram

2 commenti:

  1. Bellissimo post Sabrina.
    Bello il tuo racconto iniziale del cammino verso il mare, come un luogo piacevole dove rilassarsi e perdersi un po'...per ritrovarsi, non certo per snaturarsi o alimentare le proprie ansie.
    E' un po' il cammino della vita quello che descrivi tu.
    Trovo anche io che piacersi sia fondamentale, molto più che piacere agli altri. Ma sopratutto spesso dimentichiamo che piacersi è anche il primo passo per piacere che, è innegabile, è comunque gratificante. Come dici, i difetti gli hanno tutti, ma quando ci piacciamo agli occhi degli altri siamo perfetti così come siamo.

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto il post, però secondo me è proprio il genere femminile che si deve per forza mettere alla prova su tutto.. Io per prima sono una ragazza che non è mai contenta di se so di essere a volte molto dura ma è anche difficile per chi è come me cambiare il modo di pensare... baci cara

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia un commento, i commenti mi aiutano a migliorare il blog e ad arricchirlo. Generalmente ricambio i commenti, soprattutto se li reputo interessanti.

Si parla di...

Instagram Photos

Chi sono

Sabrina La Targia

Sabrina, blogger dal 2005. Laureata in chimica ma beauty advisor nella vita, creo contenuti sul web per passione.

Contatti

Sei un'azienda o un sito web e vuoi farmi provare i tuoi prodotti? Scrivimi a: memoliy84@gmail.com _______________________________
If you are a company or website that would like me to test/review some of your product, feel free to contact me at: memoliy84@gmail.com
follow me
pulsante facebook google plus twitter bloglovin instagram

Visualizzazioni

Lettori fissi

Newsletter