7 novembre 2014

Il trucco c'è e photoshop pure

Usare photoshop per modificare un trucco occhi piuttosto che il colore di un rossetto, sembra una pratica abituale di molte beauty blogger.

beauty blogger e photoshop

Questa abitudine è quasi sempre molto criticata poichè viene interpretata dal lettore come una manipolazione delle immagini fatta al solo scopo di modificare i colori in modo da renderli più accattivanti e quindi più piacevoli, ma in realtà non sempre le cose stanno così.

In questo post cercherò di esporre al meglio il mio punto di vista sull'uso di photoshop per modificare le foto di make up e dei cosmetici, questo è un racconto della mia esperienza e non è un articolo tecnico nè vuole esserlo, voglio solo condividere la mia esperienza e magari scoprire anche la vostra.

Su questo blog non troverete mai foto modificate con photoshop... io uso gimp e picasa e photofiltre! Insomma quello che voglio dirvi è che scatti al naturale qui proprio non ce ne stanno o sono rarissimi, ma perchè questo?

Le luci e la macchina fotografica.

Spesso la manipolazione delle immagini è estremamente necessaria e questa serve non per rendere più belle le foto e prendere in giro il lettore, bensì per cercare di mostrare proprio i colori originali dei prodotti e dei trucchi di cui parlo nelle recensioni o nei tutorial. A meno che non si disponga di uno studio fotografico in casa propria e di attrezzature da professionisti sarà quasi impossibile mostrare, ad esempio, il colore reale di un rossetto con una foto senza ricorrere alla rielaborazione.

Io, che sono una blogger sfigatella, per i miei scatti uso una fotocamera ed è pure vecchia e come luce mi arrangio con quella solare, quando c'è bel tempo, o con quella filtrata dalla finestra, raramente faccio foto con il flash perchè i colori sono difficilissimi da bilanciare. 

Capirete da sole che fotocamera di merda + luce di merda = foto di merda, perdonate il francesismo ma è il modo migliore per rendere chiaro il concetto!

Quando faccio la foto ad uno smalto o ad un rossetto, per non parlare dei trucchi occhi, capita in rarissimi casi che il colore dell'immagine corrisponda a quello mostrato e così mi tocca ricorrere ai programmi di grafica per cercare di riuscire a far somigliare almeno vagamente il colore che vedo io a quello catturato dalla camera.

Prendiamo in considerazione queste foto:


modificare make up con photoshop

Tutte le foto che vedete sono state elaborate:

le prime due presentano solo una sfocatura sulla pelle oltre il contorno labbra, sulla terza invece ho modificato i contrasti.

Le prime due sono state scattate a distanza di pochi secondi e sotto la stessa luce eppure sono diverse tra loro, ciò sarà dovuto ad una diversa posizione della fotocamera che in un momento avrà messo in risalto alcuni colori e nel secondo scatto degli altri.

La terza foto invece è un'elaborazione di contrasti e luci sulla seconda immagine.
Ebbene tra tutte e tre è la terza, quindi la più elaborata, a mostrare il colore del rossetto che più si avvicina a quello reale.

I programmi per modificare le foto.


Ecco quindi come entro in azione con i miei programmi... 
  • gimp per ritagliare e per sfuocare

ritaglio per rendere le foto più leggere e per porre l'attenzione su un determinato soggetto; utilizzo le sfocature per nascondere i peli, perchè sì ci sono e in una foto un pelo invisibile lungo qualche nanometro sembra una trave quindi preferisco cancellarli con un colpo di gaussiana per evitare di farvi accapponare la pelle, del resto da vicino non si vedono e non vedo perchè dovrei mostrarli in foto.
  • photofiltre per i contrasti e le luci

qui riprendo il discorso dei colori e delle luci, per far assomigliare i colori delle foto a quelli che vedo mi tocca giocare su questi due fattori, purtroppo non essendo esperta mi tocca scegliere un soggetto della foto, ad esempio le labbra per mostrarvi il rossetto, e focalizzare i bilanciamenti su questo, tale operazione farà sì che la pelle intorno alle labbra risulti di un colore che non è mentre invece il rossetto rispecchierà quello reale (o almeno gli si avvicinerà ben bene). Vi lascio immaginare cosa succede quando vi mostro il fondotinta, potreste notare il viso di un colore e il collo di un altro, differenza che dal vivo però non si nota.
  • picasa, per fare la figa
Quando si tratta di selfie scattati ad una distanza di mezzo metro, vi assicuro che avere un nasone non aiuta, sembra addirittura più grande di quello che è, come se non fosse già abbastanza, quindi cosa si fa? Si ricorre alla grafica.
No, il mio naso non lo rimpicciolisco, non saprei nemmeno farlo, ciò che invece faccio è mettere in risalto le ombre così da creare il giusto gioco di luci che vanno a mio favore, con picasa ci riesco benissimo e in poco tempo. Altra funzione che adoro è l'effetto orton, in passato mi è capitato di farne uso per mascherare i segni dell'acne, adesso che la situazione si è stabilizzata ed è sufficiente il fondotinta per nascondere il tutto, non uso più questo filtro ma mi capita di rispolverarlo nei giorni preciclo quando i brufolazzi tornano a trovarmi (bastardi!).
Devo dire che picasa lo uso ormai molto poco e sempre meno anche perchè nel tempo ho imparato a trovare la posizione giusta per scattare un selfie dove non spicca il nasino non proprio alla francese e grazie al miglioramento della pelle posso fare a meno anche delle varie tecniche di sfocatura.

L'opinione

Per quanto detto finora è chiaro che l'uso di photoshop o altri programmi di grafica da parte delle beauty blogger, me compresa, per cercare di rendere reali i colori del make up, non lo demonizzo affatto anzi non solo lo reputo utile ma indispensabile proprio per dare le giuste informazioni alle lettrici.

Altro discorso invece riguarda l'uso di photoshop per modificare le sfumature di un ombretto, allungare le ciglia, cambiare totalmente e volutamente  i finish e l'intensità dei colori usati facendo sì che non risultino affatto veritieri... la manipolazione delle immagini solo per abbellire e per piacere non solo non la applico, ma la disprezzo e non ne vedo l'ultilità, certo in questo modo si ottengono più like, ma preferisco avere 5 lettrici che apprezzano il mio lavoro reale che 5000 che invece apprezzano qualcosa di finto.

E voi che ne pensate? Che programmi usate per modificare le vostre immagini e in che modo li utilizzate? Attendo i vostri commenti.

Leggi anche: Come fare foto per il blog
Come creare un blog in 3 passi


follow me

pulsante facebook  google plus  twitter  pinterest  bloglovin  instagram

15 commenti:

  1. io non ho l'abbitudine di modificare le mie foto, direi che nel mio blog ce ne saranno solo un paio. Questo perchè faccio sempre le foto all'esterno con la luce naturale e quindi i colori risultano come nella realtà o quasi e anche perchè a dire la verità non ho da fotografare particolari così piccoli come le labbra e le unghie. se dovessi farle sarei costretta anche io a modificarle, concordo con te, purtroppo la fotografia non rende sempre come la realtà, quindi occorre per forza cercare di renderle più reali possibili attraverso i programmi di fotoritocco.
    buona giornata
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le tue foto sono fantastiche, resto sempre con gli occhi così O.O quando le vedo :)

      Elimina
    2. ma grazie!!!! sei un tesoro :)
      grazie grazie grazie
      un bacio

      Elimina
  2. Vuoi la verità? Niente contro le foto Photoshopate, anzie, se solo sapesse usare quel programma li....^-^
    Cmq, quello che voglio direè, che odio le foto modificate, perché non riesco a capire il vero colore degli ombretti, o dei rossetti. Cioè ad esempio, su di te (parlo in generale di foto con photoshop) un rossetto è rosso con un tocco di fucsia, quando lo vado a comprare, su di me è rosso con un tocco di arancio. Io odio i rossetti aranciati. :D Eppure dicono di starmi bene, ma è una questione di gusti. Dunque, detto questo, ripeto, preferisco mille volte, una foto fatta alla luce naturale, che si vedono i brufoli e ecc, che una con mille ritocchi, che io non riesca a capire il vero colore delle cose....come il make up che apprezzo tanto. :-/
    Scusami se non ho letto tutto il tuo articolo, ma senza occhiali (appena posso li compro. :-/ ) non ci sto molto a sforzare gli occhi. Un bacione ^-^ buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido il punto di vista, ed è proprio quello di cui parlo nell'articolo. Giustifico infatti l'uso di photoshop proprio per rendere i colori simili a quelli reali. Infatti nelle mie foto non modificate (luci e contrasti) i colori sono totalmente diversi da quelli che sono dal vivo ed è solo grazie ad una manipolazione che posso rendere la differenza più sottile.

      Elimina
  3. Ci metto già tanto così, se dev pure modifcare tutte le foto non uscirei più da casa....non a per me, poi non sarebbero reali ne gli effett del prodotto ne le tonalità. Un conto è fare dle foto nitide che siano ben visibili ma photoshop noo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io con la camera che mir itrovo ci sono praticamente costretta, senza contare che vivo in un posto dove il sole è un miraggio, anche d'estate! Tu che macchina fotografica usi? Io voglio cambiarla proprio perchè tutte queste modifiche mi portano via molto tempo.

      Elimina
  4. Che bello questo articolo Sabrina! Condivido il tuo pensiero e voglio provare ad usare un programma di grafica, perchè le mie foto fano proprio schifo... Grazie delle dritte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eva, ti ringrazio per i complimenti in più voglio precisare che tutti i programmi che ho citato sono open source e quindi gratuiti, provali ;)

      Elimina
  5. Non potrei essere più d'accordo! In genere uso photoshop proprio per corregere i brufoletti che immancabilmente mi vengono o in mezzo alla fronte o in mezzo alle guance prima del ciclo, per il resto la maggior parte delle volte lascio le foto al naturale, grazie al fatto che ho una buonissima macchina fotografica, ma per chi, come te, usa i programmi di grafica per migliorare in maniera veritiera le foto lo trovo più che giusto e doveroso! Non sopporto chi invece carica le foto di cose false, ma poi che gusto c'è? E' bello essere una blogger perchè condividi 'te stessa' se inizi a modificare le cose rendendoti 'finta' allora di cosa e di CHI si sta davvero parlando?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per la tua opinione sincera :)

      Elimina
  6. credo che la giusta misura sia sempre ben accetta!
    io modifico a volte le foto per esaltarne i colori, come dici tu, ma senza stravolgere troppo la realtà!
    e poi a volte mi copro un po' le occhiaie............!! ;D
    a presto :)

    Chiara ~ CHIAWEB.it
    my Instagram

    RispondiElimina
  7. condivido in pieno con te =) io utilizzo picmonkey, un programmino online, ed è fantastico! non sfuoca, cosa che comunque a me non piace, ma riesco a regolare bene il colore e l'esposizione per rendere il make up o lo swatch uguale all'originale!

    RispondiElimina
  8. Io non ho mai utilizzato photoshop ma anche se fossi una beauty blogger preferire ricevere critiche piuttosto che complimenti su qualcosa di non reale!

    RispondiElimina
  9. ciao tesoro, ripasso per un salutino e ti ringrazio per il commento sul mio blog mi fa davvero tanto piacere di appassionarti alla moda :)
    un bacione!!!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia un commento, i commenti mi aiutano a migliorare il blog e ad arricchirlo. Generalmente ricambio i commenti, soprattutto se li reputo interessanti.

Post Correlati

Si parla di...

Instagram Photos

Chi sono

Sabrina La Targia

Sabrina, blogger dal 2005. Laureata in chimica ma beauty advisor nella vita, creo contenuti sul web per passione.

Contatti

Sei un'azienda o un sito web e vuoi farmi provare i tuoi prodotti? Scrivimi a: memoliy84@gmail.com _______________________________
If you are a company or website that would like me to test/review some of your product, feel free to contact me at: memoliy84@gmail.com
follow me
pulsante facebook google plus twitter bloglovin instagram

Visualizzazioni

Newsletter