24 settembre 2014

5 buoni motivi per non chiedere collaborazioni per il tuo blog

Da qualche tempo hai iniziato a notare che ragazze che gestiscono pagine facebook e/o blog ricevono da numerose aziende prodotti di ogni tipo e giorno dopo giorno hai iniziato a chiederti come fare per avere anche tu tutte queste belle cose gratis.
La domanda che voglio che tu ti ponga oggi è questa: vale la pena scrivere recensioni per avere un prodotto gratis? La risposta a questa domanda, posta in tale modo, potrebbe essere assolutamente negativa, cerchiamo di capire il perchè.

Tutto quanto troverai in questo articolo è frutto di considerazioni personali, qui racconto il mio punto di vista che potrebbe essere anche discutibile, per tanto sta a te accettare consigli o cogliere spunti, quelle descritte di seguito non sono regole, ma appunto suggerimenti, idee e opinioni condivisibili o meno.

Tester o blogger?

come diventare beauty blogger


Questa è la domanda che mi sono posta qualche mese fa, mi sono chiesta perchè scrivo?

Come potete leggere dalla mia breve biografia qui sul blog, questo non è il primo spazio dove scrivo articoli, passando da una piattaforma ad un'altra ormai ho quasi raggiunto 10 anni di blogging, eppure è solo dallo scorso anno che ho iniziato a ricevere prodotti gratis, quindi la risposta alla mia domanda è la seguente: scrivo per passione, perchè mi piace!
E' fondamentale, prima che tu apra un blog, o anche in corso d'opera, che questa domanda te la ponga perchè è dalla risposta che ti darai che capirai come gestire e cosa fare delle collaborazioni.
Vi racconterò quindi la mia riflessione, io ho deciso di essere una blogger e non una tester, esaminiamo le differenze.

La tester recensisce prodotti di qualsiasi tipo, ricevuti rigorosamente gratis, che siano per la casa, per la cura della persona, per i bambini o per gli animali, lei sul suo blog parla indifferentemente di tutto e di più, lo stile delle recensioni della tester è spesso orientato ad esaltare le caratteristiche del prodotto ricevuto in omaggio tralasciando completamente gli eventuali aspetti negativi.

La tester non è una consigliera, anche se cerca di passare per tale, la tester mira ad accaparrarsi quanti più prodotti gratis possibile, il suo scopo non è neanche far conoscere i prodotti che usa o consigliarli, le recensioni hanno l'unico fine di riscattare l'azienda del prodotto offerto e convincere eventuali altre aziende a fornirle nuovi prodotti in cambio di un'ovvia recensione positiva.
La tester quindi scrive per se stessa, non per comunicare qualcosa.

A chi intendesse diventare tester, consiglio la lettura di questo articolo scritto qualche tempo fa: Collaborazioni per blog ecco come fare per ricevere prodotti gratis

Non me ne vogliate a male se vi definite tester e non vi piace la definizione che ho dato a questa categoria, ma la penso così e non posso farci nulla.

Ora vediamo invece chi è una blogger e cosa fa.

La blogger apre uno spazio spinta dalla voglia di comunicare qualcosa, lei ama scrivere, raccontare e cerca di farlo ogni volta sempre meglio di quella precedente. Studia, segue i blog di settore, i magazine, legge riviste e nel tempo si specializza in uno o massimo tre argomenti. La blogger non parla di tutto, la blogger sceglie i suoi argomenti preferiti, li approfondisce e li sviluppa sul suo spazio virtuale.
Blogger significa essere un'animale sociale, essere costantemente in cerca di qualcuno che dica caspita, anche io la penso così oppure di qualche altro che ti offre un punto di vista differente su un dato argomento, la blogger cerca il confronto, vuole crescere, imparare e prende spunto da qualsiasi informazione, soprattutto dai commenti lasciati dalle sue follower.
La blogger vuole essere quell'amica virtuale che ti consiglia qualcosa, vuole creare un legame con il lettore, un rapporto di fiducia ed è per questo che la blogger non può essere tester.

Ammettiamolo, ricevere dei regalini piace a tutte, lo scorso anno il corriere passava almeno 3 volte a settimana e ogni volta era una gioia aprire i pacchi, ricevevo di tutto, dagli strofinacci per casa ai prodotti antietà che nemmeno uso, ma mi piaceva un sacco. Da questa estate, spinta dalla riflessione appena esposta, ho deciso di smettere categoricamente di contattare qualsiasi azienda che non si occupasse di make up e beauty, perchè io voglio fare la beauty blogger e basta.

come fare per essere una beauty blogger


Eccoci finalmente ai 5 motivi per cui, se vuoi essere una blogger, non dovresti chiedere prodotti omaggio.

  • libertà di dire la tua.
    Chiedere un prodotto difficilmente ti farà sentire libera in una recensione, avrai sempre la tendenza a nascondere eventuali difetti poichè ti sentirai in debito verso l'azienda, anche se sei una blogger leale verso i tuoi follower ed esporrai lo stesso eventuali difetti dell'articolo sul prodotto che stai testando, tenderai comunque a ridimensionarli con il risultato di essere meno sincera di quanto dovresti
  • prodotti non adatti a te.
    Difficilmente riceverai prodotti adatti al tuo tipo di pelle o che ti piaceranno. scrivere una recensione porta via molto tempo, vuoi davvero stare due ore a scrivere di un prodotto che ti faceva schifo?
  • parlare del nulla.
    Le aziende che accettano collaborazioni solitamente, ma non sempre è così, sono quelle poco conosciute. Scrivere di un prodotto sconosciuto e che può essere acquistato solo in determinati posti o online a patto di spese di spedizioni elevate, non interessa a nessuno. Chi potrà provare un prodotto difficilmente reperibile? Quindi perchè parlarne?
  • una blogger pensa al tempo.
    Quando scrivi un articolo dovresti farlo pensando all'interesse reale che quello stesso post potrebbe ricevere nel tempo e non solo nel momento della pubblicazione, parlando in soldoni mi riferisco alle visite, solo così scriverai post di qualità e riuscirai a fidelizzare il tuo pubblico, nonchè ampliarlo. Pertanto, pensando al punto precedente, un post su un prodotto sconosciuto ha una vita brevissima, mentre parlare di un argomento che interessa a tutte, in un periodo più lungo ti porterà più lettori.
  • avere degli obbiettivi.
    Una tester, quando scrive una recensione, ha come obbiettivo ricevere altri prodotti, una blogger invece vuole diventare autorevole e come già detto, cerca di costruire un rapporto con i lettori, basato sulla fiducia e sulla veridicità della sua esperienza. Ti piace davvero tanto scrivere di beauty e make up? Potresti farlo diventare un lavoro, ci hai mai pensato? 

Questi punti appena esposti mostrano in modo sintetico la direzione in cui ho deciso di muovermi in prima persona.

Tutto ciò però non significa che dovete lasciarvi scappare delle opportunità, potrebbe infatti capitarvi di essere contattate da un brand importante e prestigioso (o un'agenzia che ne gestisce le relazioni pubbliche), per farvi provare in anteprima e, quasi in esclusiva, un nuovo prodotto di cui probabilmente ne vedrete la pubblicità in tv o su qualche magazine, spesso non chiedono nulla in cambio, non avete obblighi di recensioni, nè scadenze, pertanto se tale articolo è esattamente in linea con quelli che di solito presentate sul vostro blog, allora non dovrete fare altro che ringraziare per la proposta e accettarla al volo, del resto non va contro nessun principio appena elencato. Spesso mi capitano queste occasioni e ovviamente, avendo la possibilità di presentare qualcosa in anteprima che sarà di sicuro interesse per le lettrici, le colgo senza troppi problemi, è proprio questo tipo di collaborazioni che intendo mantenere perchè coinvolgono non solo me ma anche chi mi legge e soprattutto mi sento libera al 100% di dire la mia dato che non ho chiesto niente a nessuno.

In definitiva ragazze, fate uso del buon senso, l'importante è essere sempre coerenti con ciò che si vuole e avere ben chiare aspettative ed obbiettivi da raggiungere.

Lascia il tuo commento, ogni punto di vista, anche differente, sarà motivo di dibattito e di riflessione e uno stimolo in più per migliorare.

Leggi anche: L'importanza dei commenti di qualità per un blog
3 cose che non dovresti fare sul tuo blog di make up

9 commenti:

  1. Io seguo blog e tester e le differenze le noto. Sei stata molto brava a scrivere questo post! Certo è lecito volere le cose gratis e una ovviamente ci prova ma deve capire se questo è davvero gratificante! Ogni cosa nella vita e soprattutto un lavoro deve essere gratificante :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho scritto, ricevere prodotti gratis piace a tutte, me compresa e spesso ho beneficiato di questi prodotti, poi però bisogna decidere cosa si vuole fare davvero, non c'è nulla di male nell'essere tester ma bisogna chiarire che è un'altra cosa essere blogger.

      Elimina
  2. bel post ed è da un pò di tempo che la pensò come te, appena ho aperto il blog anch'io chiedevo varie collaborazioni che. non erano inerenti al mio blog ma poi cui ho penasato e mi son detta ma se a me piace truccare e parlare di beauty essendo anche estetista voglio un beauty blog e da lì ho anche smesso di chiedere collaborazioni ed il blog e la pagina sono andati sempre avanti...ora a qualche aziende le chiedo ancora anche se non mi vengono mai accettate ma. vabbé non fa niente io continuo a scrivere e ad esporre la mia passione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Valentina, io infatti ti seguo sempre proprio perchè apprezzo la tua passione :)

      Elimina
  3. Da pochi mesi ho aperto anche io il mio blog,e la mia direzione è diventare Blogger e recensire le cose che amo,il fashion e il beauty! Ma ho nascondo che ho fatto 1 o 2 recensioni 'FUORI' da i miei campi.. (tutti possono sbagliare) Amo ricevere cose gratis,ma da qualche settimana sto cercando di essere più seria e non contattare la prima azienda che mi capita,sono una beauty&fashion blogger e non posso contattare un'azienda di caramelle o di carta igienica! Post molto chiaro,dettagliato e interessante,grazie. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho fatto il tuo stesso percorso e sono giunta alle stesse conclusioni, non potresti trovarmi più che d'accordo.

      Elimina
  4. Non sono né blogger né tester né possiedo pagine facebook al momento, non mi permetto di entrare + di tanto nell'argomento perché non mi compete ma anche x me ci dovrebbe essere una distinzione tra le 2 cose! è bene fare le cose con passione e non per secondi fini, l'apprezzamento che si riceve è senz'altro + costruttivo e soddisfacente

    RispondiElimina
  5. Sto pensando la stessa cosa negli ultimi giorni...e ci sto pensando sul serio di seguire come una seria blogger, e recensire i miei prodotti. E collaborare con chi veramente ti apprezza e con veramente rispecchia il tuo blog! :)
    Penso che dopo tutte le esperienze che passiamo, impariamo anche a capire cosa va bene e non per noi. ^_^ Sono pienamente d'accordo con te, e sinceramente parlando, leggendo i vari blog, si capisce la differenza enorme tra blogger e tester. :( è tristissimo confondere la tester con la blogger, che di uguali hanno di mezzo quasi un oceano. ^.^ Bel post cara, complimenti. ❤️

    RispondiElimina
  6. Come concordo, ho un piccolo blog, ma quanto è bello sentirsi liberi di dire la nostra, se ricevi tester un po' condiziona è umano... tuttavia io non mi proporrò mai questo è certo

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia un commento, i commenti mi aiutano a migliorare il blog e ad arricchirlo. Generalmente ricambio i commenti, soprattutto se li reputo interessanti.

Si parla di...

Instagram Photos

Chi sono

Sabrina La Targia

Sabrina, blogger dal 2005. Laureata in chimica ma beauty advisor nella vita, creo contenuti sul web per passione.

Contatti

Sei un'azienda o un sito web e vuoi farmi provare i tuoi prodotti? Scrivimi a: memoliy84@gmail.com _______________________________
If you are a company or website that would like me to test/review some of your product, feel free to contact me at: memoliy84@gmail.com
follow me
pulsante facebook google plus twitter bloglovin instagram

Visualizzazioni

Newsletter